Tag: letteratura

  • Hai tutto il tempo del mondo

    Hai tutto il tempo del mondo

    Penso più spesso del solito che avere vent’anni sia un onere non precisato: a vent’anni devi divertirti, qualsiasi cosa si intenda per divertimento; a vent’anni hai da studiare così tanto che hai poco tempo da dedicare a quello che vorresti fare. Poco tempo, insomma, per sviluppare le idee che hai. E, ad ogni modo, per […]

  • Sylvia, di Leonard Michaels – Adelphi

    Sylvia, di Leonard Michaels – Adelphi

    Sylvia Bloch, la prima moglie di Michaels, che si uccide con 47 Seconal, che non si ama, ama solo Leonard; Sylvia Bloch con un’intelligenza da promessa, mille vestiti che non le piacciono mai abbastanza e tanto indossa sempre gli stessi, per giorni, se la fanno sentire bene; Sylvia che è la follia permanente e Leonard […]

  • Devo sentire

    Devo sentire

    Ph: Vivian Maier Almeno un giorno, almeno un giro di playlist fra Bach e Gotye e Lorde, almeno mezz’ora prima di cenare la domenica sera: decostruire, decalcificare. Ben potrebbe essere tollerato un post del genere su un blog personale, no? Usare leve, cacciaviti e composti chimici; inventare formule e riti da eremita, tutti avversi al […]

  • Il faraone d’Olanda di Kader Abdolah – Iperborea

    Il faraone d’Olanda di Kader Abdolah – Iperborea

    A sentir parlare di amicizia femminile sono abituata. Elena Ferrante ha costruito una tetralogia di impatto mondiale raccontando le vicende di Lila e Lenù. Ne conosciamo bene, forse più per vissuto reale, tutta la complessità e la difficoltà. A volte c’è una spaccatura e un non ritorno. Soli e muti ci si chiede: quanto valevamo […]

  • Vicino al cuore selvaggio solo Clarice Lispector

    Vicino al cuore selvaggio solo Clarice Lispector

    “Io tendo al male, questo è sicuro, pensava Joana. […] L’unica verità è che vivo. Sinceramente, io vivo. Chi sono? Be’, questo è già troppo. Mi ricordo di uno studio cromatico di Bach e perdo l’intelligenza. È freddo e puro come ghiaccio, eppure si può dormirci sopra. Perdo la coscienza, ma non importa, nell’allucinazione trovo […]