Categoria: Attualità

  • Hai tutto il tempo del mondo

    Hai tutto il tempo del mondo

    Penso più spesso del solito che avere vent’anni sia un onere non precisato: a vent’anni devi divertirti, qualsiasi cosa si intenda per divertimento; a vent’anni hai da studiare così tanto che hai poco tempo da dedicare a quello che vorresti fare. Poco tempo, insomma, per sviluppare le idee che hai. E, ad ogni modo, per […]

  • Devo sentire

    Devo sentire

    Ph: Vivian Maier Almeno un giorno, almeno un giro di playlist fra Bach e Gotye e Lorde, almeno mezz’ora prima di cenare la domenica sera: decostruire, decalcificare. Ben potrebbe essere tollerato un post del genere su un blog personale, no? Usare leve, cacciaviti e composti chimici; inventare formule e riti da eremita, tutti avversi al […]

  • Noi credevamo che il pericolo fosse scampato: da Carla Lonzi al femminismo imbonitore

    In definitiva noi credevamo che il pericolo fosse scampato, tuttalpiù lontano ad est o confinato nei comitati pro life o caldeggiato in qualche Stato più ideologicamente marcato, tuttavia mondialmente additato. In definitiva c’eravamo illuse che la lotta femminista si risolvesse coi nuovi metodi, e che ci riguardassero le violenze di genere o le morti per […]

  • Questa mia celeste estate

    Se dovessi pensare ad un’estate perfetta, felice, appagata, non sarebbe composta solo di serate a vivere la vita con gli amici, quindi adiacente e perfetta ai miei vent’anni. Sarebbe un’estate cresciuta come uno spazio, un’interposizione, fra le risate ad un tavolo in legno vicino al mare e il ritorno alla libertà della mente. Lasciare in […]

  • Non chiamatela fotografa di mafia

    Non chiamatela fotografa di mafia

    A Letizia Battaglia, letto dai suoi amministratori https://www.facebook.com/photo/?fbid=5084411411638389&set=a.306454859434092 Odiavi essere appellata come fotografa della mafia. Lo dicesti delineando col solito chiarissimo quadro, che i giornalisti di oggi s’inventano un accostamento di quattro parole e lo attaccano tutti in fila come pecore. Ma che vuol dire fotografa della mafia, dicevi, è una scemenza, io ho fotografato […]